Laccati Informazioni

LACCATI

Lacca o  urushi è ottenuta dalla linfa degli alberi Rhus verniciflua  (Toxicodendron verniciflua) e usata per ricoprire oggetti solitamente di legno, ma anticamente anche di ceramica; e oggi anche di pasta di legno, plastica o resina in parte per le loro plasmabilità per la forma dell'oggetto da produrre e in parte per contenere costi.  Oggigiorno si usa qualche volta anche "lacca" di poliuretano al posto dell'urushi che presenta una finitura molto dura e resistente anch'essa.  La lacca è stata usata in Giappone da almeno 6000 anni.

E' applicata con un metodo a strati che necessita molti passi e tempo ed è una delle poche tecniche di artigianato che vengono eseguite coinvolgendo intere communità di artigiani.  L'effetto visivo e tattile della laccatura è molto caldo e vellutato, e lo strato di protezione fornito dalla lacca può essere qualsiasi sfumatura da opaco a molto lucido.

Gli oggetti laccati sono decorati usando varie tecniche incluso maki-e, l'applicazione di polvere, scaglie e pezzettini di foglia di metallo, solitamente oro, in disegni durante le fase di lavorazione dell'urushi.  Adesso si sperimenta nuove variazioni incluso per esempio l'applicazione di pezzetti di stoffa impregnati con lacca su oggetti laccati - precedentemente usati soltanto per rinforzare orli delicati o particolarmemte sottili degli oggetti laccati

Laccatura è usata nei tessuti dove fili laccati vengono ricamati su stoffe per elaborare disegni o motivi, e su carta.